slide2

Clafoutis alle albicocche

23 maggio 2017

Clafoutis alle albicocche

Finito il matrimonio e il nostro viaggio negli States, eccomi tornata di nuovo sul blog. Ammetto che pur essendo stata a New York e in Canada e avendo girato come una trottola, il mio pensiero era comunque qui a casa e non vedevo l'ora di rimettermi in cucina a preparare qualche nuova ricettina. Io penso che viaggiare sia una delle cose più belle che una persona possa fare, ma alla fine non c'è niente di meglio che ritornare a casa, alle proprie cose e sopratutto ai propri ritmi quotidiani.
Per quanto riguarda il nostro viaggio magari prima o poi mi deciderò a fare un post su tutto quello che abbiamo visto, mangiato e fotografato.
Nonostante oggi sono passati esattamente sette giorni da quando siamo tornati in Italia, per me ci sono voluti altrettanto tot giorni per riprendermi del tutto e sopratutto far passare questo maledetto jet lag, perchè vi assicuro che è stato parecchio "devastante" sia a livello mentale che fisico...ma questo ovviamente è un altro discorso.
Detto questo, torniamo alla ricetta che vi propongo oggi. Quanti di voi amano le albicocche? io le adoro! Insieme alle fragole, ciliegie, pesche e nespole sono i miei frutti preferiti e quindi preparare un dolce era quasi d'obbligo. Il Clafoutis è un dolce molto delicato ma allo stesso tempo goloso e l'aggiunta delle albicocche lo rendono ancora più interessante al palato e poi per prepararlo ci vogliono soltanto dieci minuti.


INGREDIENTI: 



  • 50 gr di farina 00
  • 6 albicocche
  • 100 gr di zucchero di canna
  • 250 ml di latte
  • 2 uova
  • 1 bustina di vanillina
  • 1 pizzico di sale

PREPARAZIONE:

Per prima cosa accendete il forno a 180°. In una ciotola mettete la farina e lo zucchero, aggiungete le uova e mescolate il tutto con una frusta. Quando il composto risulterà liscio aggiungete un pizzico di sale, la vanillina, il latte e mescolate di nuovo con la frusta. Lavate e tagliate a metà le albicocche e tenetele da parte.
Imburrate una teglia da forno da 22-23 cm di diametro e disponete le albicocche con la parte tagliata rivolta verso il basso e dopodiché versate sopra il composto. 
Fate cuocere il Clafoutis per circa 30 minuti e a 5 minuti dal termine della cottura spolveratelo con un pò di zucchero per caramellarlo in superficie.

 


Torta ai mirtilli con granella di mandorle

2 maggio 2017

Torta ai mirtilli con granella di mandorle

Lascio andare il mese di Aprile con tanti pensieri e con la perdita di una persona cara e do il benvenuto a Maggio, sperando sia un mese ricco di cose belle e sopratutto ricchissimo di pensieri positivi.
Ma questo maggio partirà già con una cosa bellissima...ebbene si ormai mancano due giorni al nostro matrimonio e dopo come saprete partiremo alla volta di New York per il viaggio di nozze. Non vedo l'ora!!
Mi sono già segnata tutti i posticini (che alcune di voi mi hanno anche consigliato) e spero davvero che ci sia abbastanza tempo per provarli tutti e ovviamente sono certa di ritornare a casa con qualche chiletto in più...ma va bene cosi.
Nel marasma generale però ho voluto preparare una nuova ricetta perchè mettermi ai fornelli mi rilassa e mi fa stare bene e direi che ne avevo proprio bisogno.
Quindi se anche voi, come me, amate i mirtilli sono sicura che questa buonissima torta farà al caso vostro.

Come sempre se la provate, scattate una foto e taggatemi su Instagram: @cappuccinoaddicted.


INGREDIENTI:



  • 25O gr di farina 00
  • 150 gr di mirtilli
  • 100 gr di zucchero di canna
  • 150 gr di ricotta
  • 3 uova
  • 90 gr di burro
  • 50 ml di latte
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 1 bustina di vanillina
  • 90 gr di granella di mandorle 

PREPARAZIONE:

In una terrina mettete la ricotta e lo zucchero e lavorateli con una forchetta fino a quando otterrete una crema omogenea. Fate sciogliere il burro nel microonde (o a bagnomaria), lasciatelo intiepidire qualche minuto e poi aggiungetelo alla ricotta e continuate a mescolare. Adesso unite le uova, il latte e dopo la farina setacciata.
Amalgamate bene tutti gli ingredienti e unite il lievito per dolci. Unite anche la vanillina cosi la torta prenderà più sapore. Dopodiché lavate bene i mirtilli, asciugateli e tenetene un cucchiaio da parte e gli altri incorporateli delicatamente all'impasto. 
Imburrate uno stampo da torta da 26 cm, versate il composto e cospargetela con la granella di mandorle.
Fatela cuocere per circa 30 minuti a 180°. 




Crostata integrale con marmellata di albicocche

27 aprile 2017

Crostata integrale con marmellata di albicocche

Dopo tutte quelle parole sull'arrivo della primavera ecco che da un giorno all'altro sembra ritornato prepotentemente (aggiungerei) l'autunno. Qui in Brianza ormai sono quasi due giorni che piove e non che la cosa mi dispiaccia poi cosi tanto, visto che io in fin dei conti amo la pioggia, ma diciamo che ormai mi ero abituata al sole, ai primi caldi (pure troppo per il periodo) e alle primissime maniche corte...e che ci volete fare, io ogni anno mi scopro piano piano.
Ovviamente con il nuovo "calo" delle temperature e con questo cielo grigio che più grigio non si può, mi è tornata la voglia di impastare e preparare la pasta frolla.
L'ultima ricetta con la frolla risale al 22 marzo con quei bellissimi biscotti con farina di semola e crema alle nocciole (la ricetta la trovate qui) che devo dire su Instagram hanno avuto davvero successo.
L'altro giorno il mio fidanzato mi ha chiesto se potevo preparare un dolce da portare ai suoi colleghi per festeggiare l'imminente arrivo del fatidico 'SI' e quindi, visto che non impastavo da un pò, ho deciso di fare questa crostata utilizzando la farina integrale (che io adoro) e farcirla con una delle più classiche e buone marmellate che esistano...ovvero quella alle albicocche.
Prima di fargliela portare al lavoro però ne ho giusto tenute due fettine per me e visto che la prova assaggio è stata ampiamente superata, ecco qui la ricetta.

Gli ingredienti sono per un stampo da crostata da 28 cm


INGREDIENTI:




  • 350 gr di farina integrale
  • 150 gr di zucchero di canna
  • 150 gr di burro
  • 2 uova
  • 4 gr di lievito per dolci
  • 300 gr di marmellata di albicocche 

PREPARAZIONE:

In una ciotola versate la farina setacciata, il lievito, lo zucchero di canna e il burro freddo tagliato a pezzetti. Amalgamate bene il tutto e dopo aggiungete le uova. 
Con le mani lavorate bene l'impasto fino a che non otterrete un panetto di frolla omogeneo. 
Avvolgetelo nella pellicola e fatelo riposare in frigo per almeno un'ora. Trascorso questo tempo, tagliatene prima una parte per fare le decorazioni e il resto stendetela su un piano ben infarinato con l'aiuto di un matterello. 
Adesso imburrate e infarinate uno stampo dal diametro di 28 cm e poneteci sopra la frolla e ritagliate i bordi che fuoriescono. Con una forchetta bucherellate leggermente la base, versate la marmellata e livellatela per bene con un cucchiaio. Dopodiché con il pezzetto di frolla che vi avanza create delle decorazioni a vostro piacimento con un taglia biscotti e disponeteli sopra la marmellata.
Fate cuocere la crostata in forno preriscaldato per circa 30/35 minuti a 180°. 

 


Muffin alle fragole con farina di riso

18 aprile 2017

Muffin alle fragole con farina di riso

Ormai anche Pasqua e Pasquetta sono un lontano ricordo e so bene che in questi giorni di festa le abbuffate a tavola con amici e parenti sono state tantissime,vero?
Io stranamente non ho mangiato tanta cioccolata, diciamo che mi sono trattenuta in vista dei dieci giorni che passeremo negli States.
Ma detto questo volevo confessarvi un piccolissimo segreto, ovvero vado letteralmente pazza per le farine, si avete capito bene. La passione è nata da quando ho aperto il blog ma oltre a questo sono attirata anche dai vari packaging che si trovano in commercio. Ovviamente per la preparazione dei dolci ne uso varie tipologie: quella classica 00, l'integrale, quella di semola, la manitoba e ultimamente ho voluto acquistare e provare anche quella di riso.
Qui in famiglia nessuno offre di celiachia, ma non per questo non bisogna "sperimentare" ricette con diversi tipi di ingredienti.
La farina di riso infatti è una delle migliori farine per il consumo da parte delle persone celiache, ma questa tipologia di farina ha anche un piccolo difetto..ovvero vista la mancanza del glutine nella farina di riso è poco adatta alla preparazione di lievitati.
Vi propongo questi deliziosi muffin alle fragole con farina di riso dal gusto un pò diverso ma posso assicurarvi che sono buonissimi lo stesso.

Se li provate e vi fa piacere taggatemi su Instagram @cappuccinoaddicted.


INGREDIENTI:




  • 125 gr di farina di riso
  • 70 gr di zucchero
  • 120 ml di latte
  • 1 uovo
  • 50 gr di burro
  • 1/2 bustina di lievito per dolci 
  • 120 gr di fragole

PREPARAZIONE:

Per prima cosa lavate le fragole, asciugatele per bene, tagliatele a pezzetti e infarinatele un pò e lasciatele da parte. 
Con le fruste elettriche montate lo zucchero insieme all'uovo fino ad ottenere un composto spumoso. Adesso aggiungete il burro ammorbidito ed amalgamate bene il tutto e dopodichè aggiungete la farina setacciata e il lievito. 
Unite metà delle fragole tagliate  e mescolate con una spatola. Nei pirottini mettete parte dell'impasto, poi le altre fragole rimaste e di nuovo un altro pò di impasto rimasto fino a ricoprirli per circa 2/3.
Fateli cuocere per 20 minuti a 180°. 




Frolline al burro "Forno Bonomi" glassati al limone

13 aprile 2017

Frolline al burro "Forno Bonomi" glassati al limone

Quando la tradizione fa rima con il Made in Italy ecco che nasce un'azienda come Forno Bonomi produttrice di prodotti da forno e dolciari di alta qualità tutti rigorosamente (senza nemmeno dirlo) prodotti in Italia.
Qualche settimana fa sono stata contattata proprio dalla Forno Bonomi e mi hanno chiesto se volevo reinterpretare, a modo mio, un dolce o fare una rivisitazione di una colazione/merenda con uno dei loro tanti buonissimi prodotti. Ovviamente da vero golosa non potevo di certo tirarmi indietro perchè in primis conoscevo già questa realtà italiana e quindi sono stata ben felice di accettare la loro "sfida".
Ormai tutti sanno la mia grande (grandissima) passione per i biscotti e di quanti ricordi mi legano ad essi..come quando da bambina andavo dalla nonna e sopratutto durante le festività sfornava biscotti dalla mattina alla sera.
Quindi viste le mie origini siciliane e il mio amore smisurato per i limoni, per questa occasione ho usato le loro frolline al burro e le ho ricoperte con una profumata glassa al limone per una golosissima colazione.
Comunque, per chi ancora non conoscesse bene questa azienda, Forno Bonomi nasce a metà dell'800 in una piccolissima località montana in provincia di Verona. Inizialmente è nato come un semplicissimo forno di paese che sfornava pane e piano piano, col passare degli anni, hanno saputo trasformarsi in un'azienda moderna e a passo coi tempi e infatti ad oggi sono considerati i primi produttori a livello mondiale nella produzione di savoiardi.


INGREDIENTI:




PER LA GLASSA AL LIMONE:


  • 280 gr di zucchero a velo
  • 50 gr di burro morbido
  • 3 cucchiai di succhi di limone
  • scorcia di limone

PREPARAZIONE:

Per la glassa al limone versate il burro morbido a pezzetti in una terrina capiente e lavoratelo per qualche minuto con una forchetta. Unite lo zucchero a velo poco per volta per evitare che si formino grumi. Dopodiché unite i tre cucchiai di succo di limone e mescolate bene il tutto con un cucchiaio di legno. 
Con un pennello da cucina ricoprite ad uno a uno i biscotti e decorateli con qualche piccola scorcia di limone. Fateli asciugare su un piatto prima di servirli. 

 



Torta salata con asparagi e prosciutto cotto

6 aprile 2017

Torta salata con asparagi e prosciutto cotto

Primavera uguale asparagi..siete d'accordo? Io ammetto di averli rivalutati moltissimo negli ultimi anni perchè come spesso succede fino a una decina di anni fa non ne volevo sentire nemmeno l'odore e ora invece li adoro e quindi puntualmente aspetto questo periodo per acquistarli e preparare qualche buon piatto.
Anche gli asparagi, come la maggior parte degli ortaggi, sono molto versatili in cucina e si possono preparare molte pietanze in vista dell'avvicinarsi della Pasqua e dei primi picnic fuori porta.
Ma questi ortaggi primaverili, oltre ad essere buonissimi, contengono molte proprietà e sono fonte di vitamina A essenziale per una buona vista.
Questa torta salata che vi propongo oggi è davvero molto facile e veloce da preparare, ma sopratutto buonissima. Potete anche tagliarla a fette, servirla in un bel piatto da portata e farete sicuramente un gran figurone. Se magari volete modificarla un pò, al posto del prosciutto cotto potete usare quello crudo.


INGREDIENTI:



  • 1 rotolo di pasta sfoglia rotonda
  • 120 gr di prosciutto cotto 
  • 300 gr di asparagi
  • 4 uova
  • 250 ml di panna fresca
  • 30 gr di grana padano grattugiato
  • 1 ciuffo di erba cipollina
  • noce moscata q.b.
  • sale e pepe
  • semi di girasole q.b.

PREPARAZIONE:

Come prima cosa eliminate la parte legnosa degli asparagi e spellateli con un pelapatate. Adesso lavateli per bene, immergeteli in una pentola con abbondante acqua salata e cuoceteli per circa 6 minuti. Sgocciolateli e passateli sotto acqua fredda corrente. Tenete da parte 6 asparagi per la decorazione della torta e tagliate gli altri a tocchetti. In una terrina sbattete con una forchetta le uova con la panna fresca e aggiungete l'erba cipollina tagliuzzata, la noce moscata, sale, pepe e infine incorporate il grana padano. 
Tagliate a pezzetti il prosciutto cotto. Dopodiché disponete la pasta sfoglia nello stampo e fatela aderire bene al fondo premendo con le dita e punzecchiate la base con la forchetta. Lasciate riposare per una decina di minuti lo stampo in frigo e trascorso questo tempo distribuite il prosciutto cotto e gli asparagi a pezzetti sul fondo della pasta e versate il composto precedentemente preparato.
Piegate i bordi di pasta verso l'interno, aggiungete gli asparagi lasciati interi e fatela cuocere a forno caldo per 35 minuti a 180°. La torta sarà pronta quando la crema si rapprenderà e i bordi risulteranno dorati.

 



Mug cake allo yogurt bianco e fragole

5 aprile 2017

Mug cake allo yogurt bianco e fragole

Capita a volte di farsi prendere da quella grandissima voglia di mangiare un dolce e magari in quel momento si ha poco tempo di preparare qualcosa di più elaborato e quindi ancora una volta ringrazio l'America per aver "inventato" un dolcetto che si prepara davvero in 10 minuti e con pochissimi ingredienti.
Se vi dico torta in tazza o ormai più comunemente chiamata Mug Cake vi dice qualcosa? Sono sicura di si!
La mug cake è ideale da preparare se non riuscite proprio a fare a meno di un dolcetto e ora che piano piano si avvicina anche l'estate e quindi accendere il forno diventa un tantino complicato, questa buonissima tortina ci viene in soccorso.
Servitela in qualche bella tazza che avete a casa e vi assicuro che farete un figurone anche con i vostri ospiti.
E poi l'abbinamento yogurt e fragole è assolutamente da provare. Se vi piace l'idea e volete provarla, taggatemi su Instagram...mi trovate come @cappuccinoaddicted.


INGREDIENTI: 



  • 1 uovo
  • 4 cucchiai di yogurt bianco dolce
  • 4 cucchiai di zucchero
  • 6 cucchiai di farina
  • 25 gr di burro
  • un cucchiaino di lievito per dolci
  • 2 fragole di media grandezza

PREPARAZIONE:

Per prima cosa fate sciogliere il burro e lasciatelo intiepidire un pò. In una piccola ciotola versate lo zucchero, la farina, il lievito, il burro fuso, lo yogurt bianco e sbattete il tutto con una frusta a mano. 
Tagliate le due fragole a pezzetti non troppo piccoli, aggiungeteli all'impasto e mescolate molto delicatamente con una spatola. 
Infine trasferite il composto in una tazza e fatela cuocere al microonde per circa 2 minuti a 900w ( la potenza dipenda anche dal tipo di microonde che avete). 





Contact me:
cappuccinoaddicted@gmail.com

Designed by Pandabops Design
© Cappuccino Addicted